Ricerche su persone

L’Archivio di Stato di Gorizia non conserva serie documentarie dello Stato civile della provincia di Gorizia. Gli uffici competenti al rilascio di detti documenti sono:

  • Archivio storico della Curia arcivescovile di Gorizia: conserva copia dei registri dei nati, dei matrimoni e dei defunti dal 1835 in poi; fino al 1923 nella provincia di Gorizia fungevano da ufficio di Stato civile le singole parrocchie;
  • Comune (Ufficio di Stato civile): ha  competenza per gli atti di Stato civile dal 1° gennaio 1924;
  • Tribunale di Gorizia: conserva copia degli atti di Stato civile dal 1° gennaio 1924 al 1947 per i territori provinciali ceduti alla ex Jugoslavia nel 1947.


Presso l’Archivio di Stato di Gorizia è comunque possibile effettuare una ricerca su persone o famiglie nelle seguenti serie archivistiche:

  • Ventilazioni ereditarie presenti nei fondi giudiziari dal 1793 al 1922. Vedi le ventilazioni ereditarie digitalizzate, relative al fondo Tribunale civico provinciale di Gorizia alla seguente pagina;
  • Liste di leva della Provincia di Gorizia, con i nominativi dei chiamati alla leva obbligatoria, per gli anni di nascita dal 1899 al 1948;
  • Ruoli matricolari della provincia di Gorizia, con i nominativi delle persone dichiarate abili al servizio militare, per gli anni di nascita dal 1875 al 1937. Vedi elenco completo alla seguente pagina;
  • Serie Cittadinanza presente nel fondo Prefettura di Gorizia – Archivio generale, con le richieste di cittadinanza (italiana e non) presentate a partire dalla fine della prima guerra mondiale in poi, ai sensi del Trattato di Saint Germain del 1919 (artt. 70 e 71) e del Trattato di pace del 1947. Vedi elenco per gli anni 1931-1962;
  • Liste di cittadinanza dei cittadini di pieno diritto, divise per Comune, redatte a partire dal 1921, presenti nel fondo Prefettura di Gorizia – Archivio generale.

Per ricerche su persone e famiglie è auspicabile che siano indicati con precisione, oltre ai nominativi delle persone cercate, il luogo e la data di nascita, paternità e maternità, luogo di residenza e ogni elemento che possa agevolare la corretta individuazione dei documenti ed escludere possibili omonimie. Inoltre è opportuno segnalare tutte le eventuali varianti del cognome di cui si è a conoscenza. La richiesta di una ricerca per corrispondenza, va sempre indirizzata alla seguente casella di posta elettronica: as-go@beniculturali.it.

Le ricerche su persone e famiglie possono essere svolte e approfondite presso la sala di studio dell’istituto, con l’assistenza del personale addetto, anche in altri fondi archivistici, come ad esempio quelli tavolari e notarili.