Una donna al microscopio

Una personalità che potremmo definire esemplare dal punto di vista dell’emancipazione femminile fu Carmen Coronini (1885-1968). Fu una delle prime donne dell’impero austroungarico ad essersi laureata, diventando poi una brillante anatomopatologa, ricercatrice e libera docente. È possibile trovare molto materiale archivistico su di lei all’interno del fondo documentario familiare “Archivio Coronini Cronberg”, conservato in Archivio di Stato, ma di proprietà della Fondazione Palazzo Coronini Cronberg.

Fotografia di Carmen “all’opera”, seduta al microscopio, con il camice. Nonché la copia conforme del diploma di laurea in medicina di Carmen comitissa [contessa] Coronini, datato Vienna, 13 febbraio 1915.

Segnature:
Archivio Coronini Cronberg – Atti e documenti, b. 174, f. 333 – Foto Carmen Coronini
Archivio Coronini Cronberg – Atti e documenti, b. 58, f. 125 – Diploma Carmen Coronini

Un articolo del 20 dicembre 1968 dedicato a Carmen pubblicato sull’edizione goriziana del quotidiano «Il Piccolo» in occasione della sua morte (a quasi 83 anni) ricostruisce la sua biografia:

Essa fu la prima donna eletta professore ordinario di medicina all’Università di Vienna. La salma è stata solennemente esposta nel palazzo dell’Università”. Già nel 1916 collaborò in un ospedale di guerra. “Tutta la sua attività scientifica, fino al giorno della morte [,] mai diminuita ma sempre più perfezionata, è stata una continua scoperta che concluse e coronò pazienti lunghissime ricerche e geniali esperimenti. Essa è oggi già uno dei nomi gloriosi nella storia della medicina e della chirurgia”.

Segnatura: ASGO, Archivio Coronini Cronberg – Atti e documenti, b. 141, f. 324

Carmen fondò e diresse anche la rivista «Acta Neurovegetativa», una rivista specializzata in anatomia neurovegetativa, fisiologia, farmacologia e patologia.

In questo ritaglio di carta intestata si legge: “Schriftleitung [redattrice]: Prof. Dr. Carmen Coronini.” 

L’accademico tedesco professor Alexander Sturm (1901-1973), redasse un articolo in occasione dei 70 anni di Carmen, in onore della quale fu presentato un volume di scritti di colleghi, ove si può leggere che “non c’era un ordinario di medicina in Austria che non avesse da studente servito alla Coronini al tavolo operatorio o al microscopio”.

La professoressa Coronini, secondo Sturm era più di una buona organizzatrice del suo gruppo di lavoro, più di una scienziata di successo al microscopio; durante gli ultimi anni è stata un centro per la ricerca neurovegetativa austriaca.

Conosceva inoltre alla perfezione 4 lingue: italiano, tedesco, francese, inglese.

Segnatura: ASGO, Archivio Coronini Cronberg – Amministrazione corrente, b. 55, fasc. V

Fondi archivistici
Archivio De Simone (4) Archivio notarile - Notai (1563-1915) (1) Archivio storico Coronini Cronberg - Atti e documenti (1257-1950) (6) Archivio storico Coronini Cronberg - Biblioteca (1) Archivio storico del Comune di Gorizia (1830-1956) (4) Archivio storico del Comune di Lucinico (1905-1927) (1) Camera di Commercio Industria Agricoltura ed Artigianato di Gorizia (1856-1947) (1) Capitanato distrettuale di Gorizia (1860-1918) (2) Commissariato civile per il distretto politico di Gorizia (1919-1926) (1) Commissariato civile per il distretto politico di Gradisca (1917-1922) (1) Direttiva Renzi 2014 (1) E.N.A.L. (1945-1983) (1) E.N.A.P.I. (1903-1980) (3) Ginnasio-Liceo di Gorizia (1904-1926) (1) Giudizio distrettuale di Gorizia (1898-1922) (1) Giudizio distrettuale di Monfalcone (1798-1922) (2) Giudizio Distrettuale di Quisca – Cause civili (1799-1846) (1) Ispettorato provinciale del lavoro – Serie molini e panifici (1920-1965) (1) Istituto magistrale "Vincenzo Arbarello" di Tolmino (1928-1944) (1) Prefettura di Gorizia - Archivio di Gabinetto (1927-1947) (2) Prefettura di Gorizia - Archivio di Gabinetto (1945-1986) (2) Prefettura di Gorizia - Archivio generale (1927-1962) (10) Prefettura di Gorizia - Ufficio stralcio di Pola (1919-1947) (1) Pretura di Gradisca (1503-1830) (3) Procura dello Stato (1848-1922) (1) Provveditorato agli studi di Pola (1923-1951) (2) Tribunale circolare di Gorizia - Atti presidiali (1854-1924) (1) Tribunale civico provinciale di Gorizia (1793-1850) (2) Ufficio tavolare di Gorizia – Libri e strumenti tavolari (1761-1891) (1)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più, leggi l’informativa estesa. Continuando la navigazione si acconsente all’utilizzo dei cookie​